Si parte alle 8 e 30 da Bogliaco verso Malcesine, Riva Arco e Torbole (il consueto speed test tra due boe), Castelletto di Brenzone, il ritorno su Bogliaco-Gargnano

I catamarani M 32 nuovamente bloccati dal forte Pèler del lago di Garda (oltre 35 nodi e soprattutto onda). La tappa della Cetilar Sailing Series Euro Cup 2018 si chiude così dopo 7 manche con la classifica di venerdì, che diventa definitiva. Affermazione per il 5 volte Campione del Mondo dei Match Race Ian Williams di Gac Pindar. L’evento organizzato da Riccardo Simoneschi godeva del patrocinio di Regione Lombardia. Domani domenica 2 settembre tocca al 52° Trofeo Trofeo Riccardo Gorla. Si parte alle 8 e 30 da Bogliasco verso Malcesine, Riva Arco e Torbole (il consueto speed test tra due boe), Castelletto di Brenzone, il ritorno su Bogliaco-Gargnano.

La strada gardesana diventa il loggione preferito dagli appassionati e dai curiosi. D’obbligo un puntatina alla ciclo-pedonale di Limone, dove alla Centomiglia, l’8 settembre prossimo, ci sarà la boa a nord. Dopo il Gorla durante la settimana si disputerà la Inport & Vip Cup Trofeo Comune di Gargnano, l’8-9 settembre la 68° Centomiglia con il nuovo percorso a nord, le boe sotto il Castello Scaligero di Malcesine, grazie al supporto di Funivie Malcesine-Monte Baldo, quella di Limone Capo Reamol grazie al Limone Garda Sailing, club che con Gargnano e il Circolo Nautico Portese organizza il Challenge delle Long distance lacustri. Grande attenzione per i Sociale da parte del Circolo Vela Gargnano, il Club organizzatore di con altre importanti attività legate al territorio di tutta l’area del Garda e delle sue province. Iniziative che vedono coinvolte la Fondazione Internazionale Terzo Pilastro, Fondazione Asm, Yacht Club Cortina, Ori Martin Brescia. Tra le manifestazioni gemellate con la Cento 2018 ci sarà lo Shooting World Parasport Championships di Lonato, il Campionato Mondiale Paralimpico di Tiro al piattello del mese di ottobre. La Federazione del Tiro al piattello ha come vice presidente Manuela Croce Bonomi, figlia e sorella di Beppe e Carlo Croce, i due italiani che sono stati Presidenti della Federvela Mondiale, nonchè vincitori della Centomiglia del 1964 con una barca che portava proprio il nome di Manuela.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE