romano fenati stefano manzi

Il Codacons ha chiesto alla Procura di Rimini di indagare per tentato omicidio dopo il caso Fenati-Manzi

Il Codacons tuona dopo il caso Fenati ed invia un esposto alla Procura di Rimini per tentato omicidio! Il pilota di Moto2 ha premuto il freno in corsa al collega Manzi dopo un battibecco in pista, rischiando di causare un incidente anche grave. Il Codacons ha annunciato di aver “inviato oggi un esposto alla Procura della Repubblica di Rimini affinché indaghi su quanto avvenuto ieri quando il pilota, durante la gara della Moto2, ha colpito la leva del freno anteriore di Stefano Manzi, facendo sbandare pericolosamente la moto dell’avversario ad oltre 200 chilometri orari“. Ma non è tutto, la nota prosegue: “Si tratta di un gesto gravissimo che senza dubbio esce dal campo prettamente sportivo ed entra in quello penale. Aver premuto il freno di un avversario quando la moto procedeva a velocità così sostenuta, può equivalere a voler deliberatamente mettere in pericolo. Dunque il Codacons ha presentato oggi un esposto alla Procura di Rimini chiedendo alla magistratura di valutare se il gesto di Fenati possa configurare eventuali fattispecie penalmente rilevanti, compresa quella di tentato omicidio, e nel caso procedere nei suoi confronti con l’azione penale che sarà ritenuta idonea”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE