Ancelotti
Ancelotti - Foto Twitter Napoli

Ancelotti ed Allegri non la pensano alla stessa maniera in merito al bel gioco che le due squadre potranno offrire in stagione

Quando smetterò mi dovranno spiegare cosa vuol dire giocare bene. Se vogliamo divertirci possiamo giocare per quello, però poi se non si vince qualcuno si lamenterebbe. Nell’albo d’oro viene ricordato chi vince, non chi gioca meglio. A me piace vincere, anche se si gioca male“. Questa la teoria di Massimiliano Allegri, esposta ieri in conferenza stampa dal tecnico della Juventus. Una teoria senz’altro pratica e pragmatica, ma non proprio splendida esteticamente, sopratutto se si allena una corazzata come quella bianconera.

Oggi anche Ancelotti in conferenza stampa è stato interpellato sull’argomento, rispondendo in maniera opposta: “ci sono diversi modi per arrivare alla vittoria, ma se giochi bene senz’altro è più facile vincere. Il mio obiettivo è quello, far giocare bene la squadra, far rendere al massimo i miei calciatori”. Insomma, due filosofie molto distanti che rendono la corsa scudetto ancor più bella.