cristiano ronaldo
Fabio Ferrari/LaPresse

Il difensore centrale della Lazio, Wallace, parla del confronto sul campo con Cristiano Ronaldo: il resoconto del calciatore biancoceleste

Durante il match Ronaldo si è un po’ arrabbiato perché ho fatto uno o due falli su di lui. Sembrava nervoso ma poi è venuto a scusarsi con me. Visto che parla portoghese, è stato facile. Abbiamo scambiato due parole, si è congratulato con me e ha detto che ho fatto bene. A quel punto gli ho chiesto la maglietta e me l’ha data. La metterò in una cornice e non consentirò a nessuno di toccarla”. Così Wallace ha raccontato a Globoesporte il suo tête-à-tête con Cristiano Ronaldo durante il match tra Lazio e Juventus all’Allianz Stadium

Durante la settimana sui social tutti dicevano che sarebbe stato molto difficile per me, che non avrei potuto fare nulla, che Cristiano non mi avrebbe fatto prendere un pallone. – ha poi aggiunto il difensore biancoceleste parlando del pre-partita – Ma è stato un bene per me, mi ha motivato. Mi sono messo in testa: devo fare una partita perfetta, non posso farla brutta, non posso essere deconcentrato. Per me è stata una gara che ha voluto dire molto, è stata incredibile”.