Alfredo Falcone/LaPresse ALFREDO

Dopo un inizio difficile, l’azzurro ritrova il suo gioco e ribalta il punteggio accedendo così al secondo turno dello slam americano

Non iniziano benissimo gli Us Open per Fabio Fognini che, dopo 43 minuti di gioco, si ritrova sotto di un set all’esordio sul cemento americano contro il padrone di casa Mmoh.

Un avvio in sordina che l’azzurro riesce a mettersi subito alle spalle, ritrovando con il passare dei minuti gioco e fiducia. Così, dopo oltre tre ore di scambi, il tennista ligure riesce ad avere la meglio, vincendo la contesa con il punteggio di 4-6, 6-2, 6-4, 7-6. Al secondo turno Fognini sfiderà Millman, riuscito ad avere la meglio in tre set sulla wild card Brooksby.