Alizè Cornet
Credits: Instagram @Alizecornet

Comunicato ufficiale degli US Open nel quale è stata spiegata la politica legata al cambio di abito per i tennisti: assolta Alizè Cornet dopo lo ‘spogliarello’ improvvisato che le è costato il warning

Alizè Cornet è una delle tenniste più chiacchierate dell’inizio degli US Open. Non di certo per i risultati ottenuti, vista l’eliminazione all’esordio, ma per uno ‘spogliarello’ improvvisato durante il match giocato sul cemento americano. Il giudice di sedia ha punito la tennista con un warning, nonostante regole non vietino il cambio d’abito alla fine del set. Gli US Open sono dovuti intervenire per chiarire la situazione, diventata oggetto di dibattiti fra addetti ai lavori e social, rilasciando un comunicato ufficiale che recita: “tutti i giocatori possono cambiarsi le loro magliette quando sono seduti sulle sedie da giocatori. Questa non è considerata una violazione del codice. Ci dispiace per quella Violazione del Codice che è stata assegnata a Ms. Cornet. Abbiamo chiarito la politica del torneo per essere sicuri che casi come questi non si ripetano più in futuro. Fortunatamente, a lei è stato solo assegnato un warning senza penalità o multa. Le giocatrici, se vogliono, possono anche cambiarsi d’abito in una location più privata vicino al campo, quando disponibile. Non verrà assegnato il ‘bathroom break’ in questa circostanza”.

US Open chiarimento regola cambio d'abito warning Alizè Cornet