ceferin
LaPresse/PA

Ceferin interpellato in merito a due argomenti caldi del momento, la sentenza per il FPF del Psg ed anche la questione Var

La decisione arriverà più avanti, dopo la chiusura del mercato. Non è vero che il Real Madrid sta aspettando questa sentenza“. Ceferin smentisce l’imminente arrivo della sentenza sul Psg, che dunque non influenzerà il calciomercato del Real. Il presidente dell’Uefa, parlando al giornale sloveno Ekipa, ha affrontato anche il caldo argomento Var:  “Non so da dove sia uscito, ma non ne abbiamo parlato. E io non sono ancora convinto del VAR, ci sono cose non chiare. Chi decide se vedere il VAR? L’arbitro video o quello principale? I tifosi non lo capiscono e neanche i giornalisti. Quali cose vedono gli arbitri e quali no? Le cose non sono chiare, però sappiamo che un giorno sarà necessario usarlo. L’ho detto a Roberto Rosetti: quando saremo pronti. Dobbiamo scegliere la tecnologia, gli arbitri… perché giochiamo in tutta Europa, non è solo un torneo. E abbiamo bisogno di un regolamento. Guardate gli assistenti al Mondiale che non facevano nulla, aspettavano e basta. Un arbitro mi ha detto: ‘Quando c’era una situazione al limite, mettevo un dito all’orecchio e tutti mi lasciavano solo. Guardate il caso della Serbia, alla quale non hanno concesso un rigore chiarissimo contro la Svizzera e ad altri sì per molto meno”.