LaPresse/Daniele Badolato

L’amministratore delegato della Juventus ha parlato del sorteggio, soffermandosi poi sull’assenza di Cristiano Ronaldo

Manchester United, Valencia e Young Boys: questo è l’esito del sorteggio di Champions per la Juventus. Tre squadre da non sottovalutare per i bianconeri, come sottolinea lo stesso Beppe Marotta:è un torneo in cui la partita singola risulta essere determinante, dovremo continuare con quella caratteristica che la Juventus ha sempre: la determinazione. Juventus favorita? Siamo tra i favoriti, non dobbiamo nasconderci. Quest’operazione Cristiano Ronaldo è stata voluta, in primis dal presidente Agnelli. Abbiamo rafforzato una squadra già di per sé forte, per far sì che il sogno Champions possa diventare realtà“.

cristiano ronaldo
Fabio Ferrari/LaPresse

Marotta poi si sofferma sull’assenza di Ronaldo: “quella di non venire è stata una decisione personale di Cristiano, che vogliamo rispettare. La critica che facciamo riguarda una profonda amarezza per questa decisione, perchè il premio si riferisce alla Champions League e non al Mondiale e ritengo che Cristiano Ronaldo abbia regalato le miglior emozioni della scorsa edizione e anche dei fantastici gol. Non tolgo nulla a quella che è stata la decisione di giornalisti e allenatori, ma io avrei votato per Cristiano Ronaldo e lo dico da appassionato di calcio. La sua assenza è una scelta personale e privata, non ha nulla a che fare con la Juventus e va rispettata. Sarebbe bello per noi annoverare dei calciatori tra quelli premiati, ma il calcio è uno sport di squadra e affronteremo questa Champions con grande determinazione“.