lega calcio serie a
Gerardo Cafaro/LaPresse LaPresse/Gerardo Cafaro

Il club piemontese ha presentato ricorso al Collegio di Garanzia dello Sport contro il blocco dei ripescaggi deciso dalla Lega di B

La F.C. Pro Vercelli 1892 ha inoltrato al Collegio di Garanzia dello Sport ricorso avverso le delibere assunte dalla Lega di Serie B in data 10 luglio 2018 e in data 30 luglio 2018 con cui è stato disposto, “in spregio al principio di legalità”, il blocco dei ripescaggi. E’ quanto si legge in una nota sul sito del club piemontese.

“Contestualmente è stata richiesta l’emissione di una misura cautelare volta a far valere l’illegittimità dell’azione posta in essere dalla Lega di Serie B che in data odierna ha dichiarato di voler presentare i calendari relativi alla stagione 2018/2019 -prosegue la nota-. Tale azione de facto non può però incidere sui diritti già acquisiti dalle partecipanti ai ripescaggi e costituisce un’azione che verrà posta, se confermata, anche all’attenzione della magistratura penale in quanto la Lega di Serie B e Figc, benché associazioni di natura privatistica, svolgono funzione pubblicistica nell’ambito dell’organizzazione dei campionati”. (ADNKRONOS)