Sampdoria
LaPresse/Valerio Andreani

Sampdoria, mister Giampaolo ha parlato dei nuovi arrivati in casa doriana ed ha svelato d’avere già l’11 in testa per domenica

Sampdoria, mister Giampaolo ha parlato oggi in conferenza stampa, pronto all’esordio doriano dopo il rinvio della scorsa settimana. “Una settimana fa ero deciso a non giocare Samp-Fiorentina, perché era giusto così. Nel rispetto della città e del lutto. Ora però è tempo di esordire in Serie A: una gioia, ho sempre sensazioni piacevoli prima del debutto. Quello che è successo a Ponte Morandi è una tragedia insopportabile. Ma Genova non va compatita, va incoraggiata, va visitata. Sono solo un genovese adottato, ma posso assicurarvi che questa è una città bellissima”.

Giampaolo ha parlato anche della formazione che schiererà domenica: “Scelte? Non sono difficili ora come ora, perché bisogna portare tutti alla migliore condizione possibile. Ho già l’undici in testa, ma non ve lo dico. Tonelli e Saponara sono giocatori forti e di grande valore. Sono contento che siano arrivati qua. Vanno messi un po’ a posto fisicamente perché hanno giocato poco nell’ultimo anno. Qualcuno è in ritardo di condizione, vuoi per via degli infortuni vuoi per il Mondiale. Ma ci stiamo lavorando. Saponara sta meglio di Tonelli perché ha giocato un po’ di più e conosce benissimo il ruolo. Stiamo inserendo Ekdal, che deve migliorare sul piano fisico. Così come Tonelli, che però conosce la linea a meraviglia. Parliamo di un giocatore di grande temperamento”.