ryanair
AFP/LaPresse

Ryanair rivede la politica bagagli a mano: clienti non priority pagheranno 8 euro per valigie fino a 10 kg

Ryanair cambia nuovamente la sua politica sui bagagli a mano. Le nuove regole annunciate dalla compagnia low cost irlandese che saranno effettive dal primo novembre valgono per le prenotazioni fatte dal primo settembre 2018. Secondo la nuova policy di Ryanair non sarà più possibile imbarcare in stiva gratuitamente le valigie che pesano fino a dieci chili: bisognerà pagare 8 euro. Imbarcare bagagli che pesano più di 10 chili continuerà a costare 25 euro. A bordo sarà possibile portare gratuitamente solo una piccola borsa le cui dimensioni passano da 35 x 20 x 20cm a 40 x 20 x 25cm.

I clienti priority boarding, attualmente il 30%, sottolinea Ryanair, potranno continuare a portare due borse a mano in cabina (una borsa fino a 10 chili e una borsa piccola). Se i clienti non prioritari vogliono portare una seconda borsa più grande da 10 chili potranno farlo pagando 8 euro al momento della prenotazione.

Questa nuova politica, spiega Kenny Jacobs di Ryanair, “permetterà di accelerare le procedure di imbarco e ridurrà i ritardi dei voli. Il 60% dei clienti non sarà colpito da questi cambiamenti e ci aspettiamo che l’altro 40% scelga di acquistare Priority Boarding o un bagaglio da 10 kg o scelga di viaggiare con una sola piccola borsa (gratuita) poiché il 30% lo fa già oggi”.(Eca/AdnKronos)