ceferin
LaPresse/PA

Champions ed Europa League potrebbero essere accompagnate da una terza competizione, l’Uefa medita un cambiamento…

La Uefa sta discutendo la possibilità di creare una terza competizione europea per club oltre alla Champions League e all’Europa League, secondo quanto trapela da Montecarlo dove i vertici dell’organizzazione calcistica europea sono per il sorteggio della Champions League. Le discussioni, tuttavia, sono ancora in una fase iniziale. Come primo passo, la questione deve essere discussa formalmente nel comitato delle competizioni Uefa per club. E poi dovrebbe essere approvato dal comitato esecutivo. Il giornale tedesco “Sport Bild” ha svelato che il piano della Uefa è quello di creare una competizione di 32 club. Ciò ridurrebbe il numero di squadre partecipanti all’Europa League da 48 a 32. La proposta sarebbe una promessa fatta dal presidente della Uefa, Aleksander Ceferin, alle federazioni minori, che potrebbero così avere una maggiore rappresentazione internazionale per le loro squadre. Ceferin cercherà di essere rieletto come presidente della Uefa nel febbraio 2019 e al momento non è uscito ancora nessun rivale per affrontarlo. Fino al 1999, la Uefa aveva una terza competizione sotto la Champions League e poi la Coppa Uefa: la Coppa delle Coppe. Tuttavia, la competizione riuniva i campioni delle coppe nazionali è stata sciolta. Dal 2010, i vincitori delle coppe nazioni giocano in Europa League. (Spr/AdnKronos)