Mbappè
Mbappè - Fabio Ferrari/LaPresse

Mancano 8 giorni alla conclusione del calciomercato in Spagna e il Real Madrid non ha ancora piazzato il colpo in grado di sostituire Cristiano Ronaldo: restano vivi gli obiettivi Mbappè e Neymar

L’addio di Cristiano Ronaldo ha lasciato un vuoto tecnico, di personalità e d’immagine che il Real Madrid non è ancora riuscito a colmare. Premesso che sostituire quello che è considerato da molti il miglior calciatore della storia, non è di certo impresa semplice e che i giocatori che potrebbero farlo sono una cerchia ristrettissima e costosissima, la campagna acquisti del Real Madrid non sembra aver entusiasmato i tifosi. As e Marca, i due principali quotidiani madrileni però, non chiudono la porta al colpaccio in attacco, in arrivo negli ultimi 8 giorni di mercato. Secondo As, ‘Mbappè è ancora possibile’, grazie all’Uefa. Il PSG infatti potrebbe ricevere una sanzione per la violazione delle regole del Fair Playf Finanziario che renderebbe complicato il saldo del pagamento dei 180 milioni di Mbappè al Monaco. Il Real Madrid dunque potrebbe inserirsi nella trattativa beffando il club parigino.

Diversa invece la posizione di Marca, che ha minimizzato il rischio di sanzioni dell’Uefa nei confronti del PSG. Secondo il quotidiano spagnolo l’opzione Mbappè sarebbe complicata, in quanto i parigini non avrebbero difficoltà a pagare la somma pattuita col Monaco. Il vero colpo sarebbe dunque Neymar. I Blancos sarebbero pronti ad offrire una cifra vicina ai 250 milioni richiesti dalla dirigenze transalpina per strappare il giocatore che forse, per qualità, esperienza e blasone si avvicina maggiormente a CR7.