Guido-Meda

Brutta disavventura per Guido Meda e la sua famiglia; il giornalista Sky, esperto di MotoGp, coinvolto in un incidente su uno yacht all’Isola del Giglio

“Vorrei conoscere le quattro persone mandate da un angelo custode che da riva ci hanno visto affondare tra le onde e hanno chiamato i soccorsi. Se non fosse stato per loro…”. Così Guido Meda ha commentato su Twitter e Facebook la disavventura che l’ha visto coinvolto, insieme alla sua famiglia, all’Isola del Giglio. Mentre si trovava sull’imbarcazione di un amico, uno yacht di 15 metri, con i tre figli, la moglie ed altre quattro persone, il telecronista e giornalista Sky durante un nubifragio ha temuto il peggio. L’imbarcazione su cui si trovava, a causa delle avverse condizioni meteorologiche, si è scontrata contro gli scogli dell’isola toscana ed è in seguito affondata. A soccorrere, gli sfortunati nove passeggeri dello yacht, quattro persone arrivate in loro aiuto, che hanno messo in salvo tutti. Guido Meda può tirare dunque un sospiro di sollievo, dopo la disavventura andata a finire bene, e correre verso Silverstone, dove lo attende il dodicesimo appuntamento del Motomondiale.