grassl
credits ISU

L’Italia torna sul ghiaccio con Daniel Grassl, la scorsa settimana terzo a Bratislava, Lara Naki Gutmann e la coppia di danza Campanini-Riva

Va in scena da domani a Linz, in Austria, la seconda tappa di Junior Grand Prix 2018-19. Dopo l’ottimo esordio della scorsa settimana a Bratislava, l’Italia punta a replicare e scommette ancora fortissimo su Daniel Grassl(Young Goose Academy Egna), terzo in Slovacchia e unico azzurrino a tornare sul ghiaccio per il secondo appuntamento del circuito internazionale di categoria che mette a confronto i più talentuosi pattinatori del mondo dai 13 ai 19 anni (fino a 21 per le coppie di artistico e di danza). A rappresentare i colori azzurri ci saranno infatti, oltre al talento 16enne altoatesino tra gli uomini, Lara Naki Gutmann (C.P.A. Trento) tra le donne e la coppia di danza formata da Sara Campanini e Francesco Riva (Agorà Skating Team). La trentina classe 2002, proverà a migliorare il 13° posto ottenuto ad Egna nel 2017 mentre i milanesi saranno al debutto assoluto in una tappa di Junior Grand Prix.

La 22ª edizione del circuito internazionale, dopo l’Austria, toccherà Kaunas (Lituania), Richmond (Canada), Ostrava (Repubblica Ceca), Ljubljana (Slovenia) e Yerevan (Armenia). I migliori sei pattinatori e coppie di ciascuna specialità si affronteranno poi nella finale in programma a Vancouver, in Canada, dal 6 al 9 dicembre. Sul canale Youtube dell’Isu dedicata allo Junior Grand Prix, la possibilità di seguire in streaming tutte le esibizioni a partire già dalla prima tappa al via domani.

Questo il programma delle gare:

Giovedì 30 agosto, ore 14.00 – corto danza / ore 16.30 – corto uomini

Venerdì 31 agosto, ore 13.30 – corto donne / ore 18.40 – libero uomini

Sabato 1 settembre, ore 10.30 – libero danza / ore 15.45 – libero donne