daniel grassl
Credit: Diego Barbieri

Da domani in Slovacchia il via al circuito internazionale di categoria. Presente anche l’Italia con Daniel Grassl tra gli uomini, Alessia Tornaghi al femminile e i fratelli Tuba tra le coppie di danza

Si apre ufficialmente domani a Bratislava, in Slovacchia, la stagione 2018-19 di pattinaggio artistico. Tre giorni di gare per la prima tappa di Junior Grand Prix, il noto e prestigiosissimo circuito internazionale di categoria che mette a confronto i più talentuosi pattinatori del mondo dai 13 ai 19 anni (fino a 21 per le coppie di artistico e di danza): al via anche l’Italia, che schiera quattro tra i suoi prospetti più interessanti. A rappresentare i colori azzurri ci saranno infatti Daniel Grassl (Young Goose Academy Egna) tra gli uomini, Alessia Tornaghi (Agorà Skating Team) tra le donne e la coppia di danza formata da Giulia Tuba e Andrea Tuba (Mezzaluna Ghiaccio).

Quarto agli Italiani della scorsa stagione, Daniel Grassl, allievo di Lorenzo Magri, sarà il capofila della spedizione azzurra e proverà a centrare una top 5 che negli ultimi due anni è sfuggita davvero di pochissimo, con tre settimi posti e un sesto posto negli ultimi due anni. Reduce da mesi da protagonista anche all’esordio nelle competizioni Senior, il sedicenne tricolore è ora chiamato a confermare la crescita costante messa in mostra sin qui. La milanese Alessia Tornaghi, classe 2003 e allieva di Marilù Guarnieri, proverà invece a migliorare il 14° posto ottenuto in Austria, nel 2017, al debutto nel circuito. E all’esordio sono proprio i fratelli Tuba, tandem di Monterotondo, allenato da Stefania De Luca. Per loro un test importantissimo per fare esperienza internazionale anche in vista dei prossimi impegni.

Non mancheranno dunque spettacolo ed emozioni nel primo appuntamento della 22ª edizione di Junior Grand Prix, per un percorso che toccherà poi, da qui a metà ottobre, Linz (Austria), Kaunas (Lituania), Richmond(Canada), Ostrava (Repubblica Ceca), Ljubljana (Slovenia) e Yerevan (Armenia). I migliori sei pattinatori e coppie di ciascuna specialità si affronteranno poi nella finale del circuito in programma a Vancouver, in Canada, dal 6 al 9 dicembre. Sul canale Youtube dell’Isu dedicata allo Junior Grand Prix, la possibilità di seguire in streaming tutte le esibizioni a partire già dalla prima tappa al via domani.

Questo il programma delle gare (ora italiana):

Giovedì 23 agosto, ore 11.30 – corto uomini / ore 16.45 – corto donne

Venerdì 24 agosto, ore 11.30 – corto danza / ore 14 – libero uomini

Sabato 25 agosto, ore 10.45 – libero danza / ore 13.30 – libero donne