Sampdoria
LaPresse/Valerio Andreani

La Sampdoria si prepara a disputare una stagione molto importante con ambizioni europee, Giampaolo ha a disposizione una rosa ricca e di qualità

La Sampdoria ha rincorso per l’intera giornata di ieri Simone Zaza, facendosi però beffare dal Torino in extremis. Il presidente Ferrero ha poi virato su Saponara mettendo a segno un gran bel colpo per la squadra di mister Giampaolo. Ovviamente, quello di Saponara, non è stato l’unico acquisto di spessore dei doriani, i quali hanno modificato notevolmente il proprio organico. Giampaolo avrà tanta qualità a disposizione, in modo da poter mettere in atto il suo calcio fatto di palleggio e verticalizzazioni. Con Saponara il tecnico avrà un’arma in più da poter utilizzare, vale a dire quella di schierare due trequartisti dietro alla punta. Una sorta di ‘albero di Natale’ in stile Ancelotti, un 4-3-2-1 qualitativamente molto importante. Ci sono però delle lacune in questa rosa. Non è stato sostituito a dovere Strinic e manca un centravanti di peso, il vuoto lasciato da Zapata è stato riempito da un calciatore ben diverso come Defrel. La corsa all’Europa sarà senz’altro ardua guardando le rose delle altre pretendenti, ma di certo la Sampdoria darà filo da torcere alle avversarie.