Manu Ginobili
LaPresse/EFE

Manu Ginobili lascia il basket, uno dei cestisti più amati dai tifosi degli Spurs, ma anche da quelli italiani che lo hanno di fatto ‘adottato’

Manu Ginobili ha deciso di dare l’addio al suo amore, il basket. La guardia argentina che ha incantato in giro per il mondo, ha deciso di dire basta. Partita dalla sua Argentina, si è completato cestisticamente in Italia, tra Viola Reggio Calabria e l’allora Kinder Bologna, con la quale vinse di tutto sotto la guida di Ettore Messina. Un Messina che ha ritrovato anche a San Antonio. Con gli Spurs, Manu Ginobili, ha vinto 4 titoli NBA e con la Nazionale argentina un oro olimpico ed un argento mondiale, oltre ad una seconda medaglia olimpica, di bronzo nel 2008. Insomma, uno dei più grandi dell’era moderna, la Hall of Fame lo attende. Grazie Manu, per le giocate che ci hai mostrato, uniche come l’Eurostep, inimitabili come mille altre, con quella chioma fluente a scorrazzare per il campo.