motogp silverstone
AFP/LaPresse

Tutto fermo a Silverstone: la partenza della gara di MotoGp del Gp della Gran Bretagna è stata rimandata

Si prospetta una domenica di gara complicata e caotica a Silverstone. Dopo il sabato di ieri, nel quale la pioggia ha creato non pochi problemi, il maltempo sembra condizionare ancora il weekend del Gp della Gran Bretagna. Sul finale delle Fp4, un acquazzone ha creato una pericolosissima pozzanghera in curva 7 dove ci sono state diverse cadute. Tito Rabat è stato protagonista di un terribile incidente che gli ha causato una tripla frattura e la sua stagione è ormai compromessa.

La direzione gara ha deciso di anticipare la partenza della gara di MotoGp, fissata per le 12.30 di questa mattina, ma la pioggia non lascia tregua e, dunque, la partenza è stata rimandata, ad orario ancora da stabilire. I problemi in pista sono dovuti all’asfalto che non drena bene, creando così pericolose pozzanghere e le previsioni per il resto della mattinata non sembrano troppo positive.

AGGIORNAMENTO DELLE 17.00 – Le gare sono state annullate: non si corre il Gp della Gran Bretagna

AGGIORNAMENTO DELLE 16.20 – In attesa di un’ispezione sul circuito, la pitlane sarà aperta alle 17.30, con la gara al via alle 17.50

AGGIORNAMENTO DELLE 16.12 – Si attende una nuova ispezione alle 17.00 italiane: “A causa delle condizioni della superficie del circuito bisogna attendere che la pioggia cessi del tutto. Se la pioggia si ferma entro le 17.00 allora sarà possibile disputare tutte e 3 le gare, iniziando dalla MotoGp, con le gare che dovranno terminare entro le 20.30“, si legge sul profilo Twitter della MotoGp. Se non sarà possibile iniziare a gareggiare alle 17.50, la Race Direction cancellerà le gare, iniziando da quella di Moto3.

AGGIORNAMENTO DELLE 16.00 – Nessuna buona notizia da Silverstone. Uncini ha affermato che le condizioni sono peggiorate. Bisogna dunque attendere ancora.

AGGIORNAMENTO DELLE 14.50 – Prossima ispezione sul circuito prevista per le 16.00 per valutare una partenza alle 17.00. Adesso un’ora di tregua a Silverstone.

AGGIORNAMENTO DELLE 14.40 – Non è stato stabilito nessun orario! Il circuito di Silverstone comunica tramite Twitter che la partenza è rimandata fino ad un nuovo avviso.

AGGIORNAMENTO DELLE 14.30 – Lucio Cecchinello annuncia l’impossibilità di aprire la pitlane. Il via della gara potrebbe essere rimandato ancora.

AGGIORNAMENTO DELLE 14.15 – La pitlane sarà aperta alle 14.40, dopo un’analisi sul circuito che sarà effettuata alle 13.30, se si avrà esito positivo, la gara si disputerà alle 15.00 italiane e sarà ridotta a 15 giri.

AGGIORNAMENTO DELLE 13.25 – La MotoGp comunica che “la gara si potrà disputare solo oggi in condizioni di sicurezza. Non ci sono possibilità di spostare il Gp della Gran Bretagna domani. Una decisione su ‘se’ e ‘quando’ sarà presa il prima possibile”

AGGIORNAMENTO DELLE 13.20 – Dopo la riunione in Direzione Gara è stata bocciata l’idea di correre domani. Le alternative sono due: correre oggi o non correre del tutto.

crutchlowAGGIORNAMENTO DELLE 13.00 – Irta e Dorna stanno seriamente valutando la possibilità di correre di lunedì. La situazione a Silverstone non migliora e ai piani alti sono stati convocati tutti i team per parlare con i rispettivi staff e riunirsi nuovamente tra mezz’ora per prendere la decisione ufficiale se rimandare la gara a domani o meno. Aprilia e diversi team però non sembrano d’accordo con la possibilità di rimandare a lunedì la gara, ma preferiscono annullare del tutto l’evento.