marc marquez
AFP/LaPresse

Marc Marquez pronto a lasciarsi l’Austria alle spalle per concentrarsi sul nuovo weekend di gara a Silverstone: le parole dello spagnolo in conferenza stampa

Un agosto di fuoco per la MotoGp: solo una settimana di pausa per i piloti del mondo a due ruote, alcuni dei quali sono stati però impegnati ugualmente in sella alle loro moto per i test con le loro squadre. La MotoGp si sposta adesso a Silverstone dopo l’appassionante gara al Red Bull Ring, dove Lorenzo ha avuto la meglio su Marquez dopo un’appassionante bagarre.

AFP/LaPresse

Lo spagnolo della Honda però è rimasto saldamente in testa al campionato, aumentando il suo vantaggio sul secondo classificato, Valentino Rossi sul quale ha un distacco di 59 punti e adesso vuole lasciarsi l’Austria alle spalle: “la filosofia è questa, è il mio stile, credo l’attacco sia la miglior difesa, mi piace attaccare, è stato un ottimo weekend per noi, abbiamo lottato fino alla fine ed è andato alla grande, adesso ci dimentichiamo dell’Austria, siamo a Silverstone, con un tracciato riasfaltato, previsioni così così, ma siamo in Inghilterra non si sa mai. Cerchiamo di correre bene e di vincere, quanto meno di essere sul podio“, ha esordito in conferenza stampa Marc Marquez.

AFP/LaPresse

Il campione del mondo in carica ha poi voluto esprimere un pensiero per le zone terremotate in Indonesia: “sappiamo che abbiamo tantissimi fan lì, anche il nostro produttore è molto presente lì, c’è stata questa tragedia, le ultime settimane hanno visto uno sciame sismico costante, sono morte tantissime persone, mando un messaggio di solidarietà a loro, siamo lontani ma vicini col cuore“.

Un circuito lungo dove si deve prima vedere come è l’asfalto nuovo, le buche ci sono ancora anche se è stato riasfaltato, dobbiamo vedere, ci saranno le ducati, andranno tutte e 2 molto forti, il rettilineo è lungo e il motore spinge, con la mia moto vediamo dai, ma anche la Yamaha va bene qui, vediamo di iniziare noi nel modo giusto“, ha aggiunto lo spagnolo ai microfoni Sky.