marc marquez
AFP/LaPresse

Le parole di Marc Marquez dopo la decisione di cancellare il Gp della Gran Bretagna: ecco come lo spagnolo ha preso parte alla riunione dei piloti in safety commission

Dopo un continuo slittamento è finalmente arrivata la comunicazione ufficiale, quella che però nessuno avrebbe voluto sentire: Il Gp della Gran Bretagna è stato ufficialmente cancellato a causa delle condizioni meteo avverse e dell’asfalto del circuito di Silverstone che non ha permesso ai piloti di gareggiare in condizioni di sicurezza. Una riunione improvvisata dei piloti in Safety Commission, al termine della quale si è deciso di annullare la gara.

gp silverstone motogp
AFP/LaPresse

Giornata caotica su tutti i fronti, anche per quanto riguarda le ‘procedure’ di invito alla riunione in Safety Commission. Disappunto infatti in casa Ducati, in particolar modo dalla parte dei box di Andrea Dovizioso, che non è stato informato della riunione. Era presente alla riunione, invece, il leader della classifica piloti, Marc Marquez, che ha così spiegato l’accaduto: “io ero qua al camion, ho visto che qualcuno andava di là e poi il mio team ci ha detto che c’era un meeting di piloti organizzata dalla Safety Commission e siamo andati, come sempre la sicurezza in pista era la cosa più importante. L’elemento principale è stato l’asfalto, con un asfalto giusto questo non sarebbe successo, non sai se al secondo giro inizia a piovere alla curva sette anche se calma la pioggia, abbiamo preso questa decisione per la sicurezza, siamo tutti piloti e vogliamo essere in pista ma in queste condizioni pensiamo tutti alla sicurezza“, queste le parole dello spagnolo della Honda ai microfoni Sky.