iannone
/ AFP PHOTO / FILIPPO MONTEFORTE

Le sensazioni di Andrea Iannone al termine della prima giornata di prove libere del Gp della Gran Bretagna: le parole del pilota Suzuki a Silverstone

E’ Andrea Dovizioso il più veloce della seconda sessione di prove libere del Gp della Gran Bretagna: sul circuito di Silverstone il ducatista si è lasciato alle spalle Cal Crutchlow e Vinales. Giornata positiva in casa Yamaha, con i due piloti ufficiali che sono riusciti a chiudere il primo giorno di prove nella top ten: ottavo tempo per Rossi nelle Fp2. Nono tempo invece per Andrea Iannone che non si dice ancora del tutto soddisfatto: “sicuramente le condizioni sono strane, la pista ci aspettavamo che con l’asfalto nuovo avvallamenti e buche non fossero fastidiose come l’anno scorso, secondo me c’è un po’ meno grip quindi la pista è più scivolosa e la moto si muove tanto ad ogni avvallamento. Le sensazioni quando sono in moto sono buone ma non basta non siamo veloci quanto vorremmo e questo è un aspetto no molto positivo, dobbiamo lavorare perdiamo molto in frenata e in accelerazione, dobbiamo migliorare se vogliamo fare qualcosa di importante“, ha dichiarato il campione di Vasto ai microfoni Sky al termine delle Fp2.

Penso che se fosse un problema di frenomotore sarebbe molto facile, abbiamo la possibilità di aumentarlo e diminuirlo, nella prima parte di frenata da dritto noi perdiamo molto freniamo prima degli altri e questo non ci permette di rallentare nello stesso spazio quindi in quel frangente abbiamo perso qualcosina, ma cerchiamo domani di vedere se riusciamo a fare qualcosa col setup per migliorare questa situazione e vediamo se riusciamo a trovare un po’ più di grip per accelerare un po’ più forte“, ha concluso il pilota Suzuki.