dovizioso
AFP/LaPresse

Andrea Dovizioso soddisfatto del secondo posto in qualifica a Silverstone: le parole del forlivese della Ducati

Splendida doppietta Ducati a Silverstone: Jorge Lorenzo è il poleman del Gp della Gran Bretagna, seguito dal compagno di squadra Andrea Dovizioso e da un eccellente Johann Zarco. Giornata complicata sul circuito inglese, dove la pioggia ha creato qualche problema di troppo durante le Fp4 e un importante ritardo per le qualifiche. Problemi ai box Yamaha hanno impedito a Valentino Rossi di effettuare un buon giro per lottare per una buona posizione.

dovizioso
AFP/LaPresse

Andrea Dovizioso è apparso sereno e felice dopo le qualifiche dei Silverstone: “la pole position come sempre conta fino ad un certo punto, conta sempre farla, ma non è sempre un obiettivo fondamentale, qua è importante fare la prima fila, la partenza è corta, partire avanti può aiutare qui a Silverstone, ce l’abbiamo fatta con queste condizioni difficili, sono molto contento del tempo che abbiamo fatto e della posizione“, ha dichiarato il ducatista ai microfoni Sky.

Noi bene o male siamo veloci sull’acqua ma non sempre, è in punto interrogativo perchè siamo condizionati dall’asfalto che qui è stato cambiato quindi non possiamo sapere come si comporterà la moto, mi sento di essere competitivo ma ci sono tanti dettagli che possono fare la differenza. Non è stato fatto un lavoro eccezionale sull’asfalto, sembra che non drena l’asfalto, se pioverà veramente come dicono sarà un problema per correre, se c’è tanta acqua c’è tanta acqua non è che posso fare dei buchi“, ha concluso il forlivese.

andrea dovizioso
AFP/LaPresse

Condizioni estremamente difficili perchè siamo rimasti a lungo nei box e si perde la concentrazione e l’adrenalina, non è facile iniziare così e fare subito un bel tempo. sono contento del risultato, non era facile fare le prime due file ma era importante, sono molto soddisfatto, sono state qualifiche strane perchè spingere in alcune parti del tracciato con le wet è stato difficile, non ci siamo presi grossi rischi, abbiamo usato due gomme e alla fine ha pagato Ho una bella sensazione sull’asciutto, forse Maverick è un po’ più veloce di noi ma noi siamo lì abbiamo le carte in regola per giocarcela con lui e gli altri. Se pioverà tanto credo che il tracciato sarà davvero al limite“, ha aggiunto Dovizioso in conferenza stampa.

Dovremo vedere se la poggia sarà costante, oggi non ha piovuto tanto ma è stata sufficiente a creare un problema. succede anche in altri tracciati, quando viene rifatto l’asfalto a volte si creano più problemi rispetto a quelli che si risolvono, non voglio parlare dei dettagli ma di certo ci deve essere modo di fare le cose meglio“, ha continuato.