danilo petrucci
Foto Alessandro La Rocca/LaPresse

Dichiarazioni dure di Petrucci nei confronti di Jorge Lorenzo dopo el Fp2 di Silverstone: il pilota italiano stava per centrare in pieno lo spagnolo ‘colpevole’ di non essersi assicurato che non arrivasse nessuno all’uscita dai box

Venerdì complicato per Danilo Petrucci a Silverstone. Il pilota italiano ha riscontrato diverse difficoltà nelle prime due sessioni di prove libere a causa dell’asfalto britannico, criticato da tutti i piloti, dalle condizioni meteo variabili che non hanno consentito la giusta scelta delle gomme e soprattutto di un pericoloso episodio che ha coinvolto Jorge Lorenzo. Petrucci ha rischiato di investire il pilota spagnolo, uscito dai box senza assicurarsi che nessuno arrivasse alle sue spalle. Come si legge su ‘Gpone’, Petrucci ha criticato aspramente l’atteggiamento ‘menefreghista’ del pilota spagnolo che stava per costare carissimo ad entrambi: “avevo lavorato per fare il time attack e avevo due giri a disposizione. Nel primo stavo spingendo quando ho trovato Jorge che usciva dai box, fregandosene di chi poteva arrivare da dietro. E’ rimasto al centro della pista e per poco non l’ho colpito. Per un attimo mi sono spaventato, ho pensato ‘ecco, ora lo colpisco’. Sono stato fortunato a lasciare i freni in tempo e andare largo, e se non fosse andata così avremmo avuto davvero un brutto incidente. Per evitarlo sono andato dritto nella sabbia, le gomme si sono raffreddate e quando sono ripartito per l’ultimo tentativo avevo le gomme freddissime e non ho potuto fare altro che questo. Ci riproviamo domani mattina. Non parlerò con Jorge. Solo che quando sono io colpevole di qualcosa, mi chiamano sempre in Direzione Gara, ma non penso che faranno nulla con lui. Magari ne parlerò oggi in Safety Commission”.