cristiano ronaldo
Fabio Ferrari/LaPresse FABIOFERRARI

Il presidente della Liga spagnola Tebas, ha avanzato accuse davvero pesanti nei confronti delle big della Serie A

La Lega Serie A si definisce sorpresa ed amareggiata dalle dichiarazioni rilasciate dal presidente de La Liga Javier Tebas. Dichiarazioni che senza alcuna base conoscitiva ledono l’immagine e mettono in dubbio l’integrità ed il buon operato di due club italiani e della stessa Lega a cui essi, insieme ad altre 18 società, aderiscono. La Lega non può accettare passivamente dichiarazioni che considera alla stregua di strumenti mediatici atti a destabilizzare lo scenario internazionale”. La Lega di Serie A in una nota risponde alle parole polemiche del presidente della Liga spagnola Javier Tebas che ha attaccato Juventus e Inter, colpevoli a suo dire di utilizzare dei metodi poco corretti sul calciomercato che rendono difficile la vita delle squadre della Liga. “I club della Lega -prosegue il comunicato- operano seguendo i parametri imposti in ogni ambito dai regolamenti nazionali e internazionali, motivo per cui la stessa Lega vive un momento di grande ottimismo ed entusiasmo condiviso dagli addetti ai lavori e dai tifosi e appassionati di tutto il mondo, cresciuti nelle ultime stagioni in maniera esponenziale”.

“La Serie A si trova all’inizio di un triennio che si annuncia ricco di positività, grazie ai contratti stipulati in materia di diritti audiovisivi, ai nuovi accordi siglati con partner di assoluto livello e all’attività dei Club che durante la sessione estiva di mercato hanno potuto portare in Italia alcuni dei più affermati calciatori del panorama internazionale. Alla vigilia della stagione che riporterà quattro club della Serie A nella Fase a Gruppi della Champions League, siamo certi che il ritrovato spirito e blasone della Serie A non debbano spaventare ma, al contrario, stimolare il panorama europeo verso nuovi apici di competitività e spettacolarità”, conclude la nota. (Spr/AdnKronos)