Mazzarri
Mazzarri - LaPresse/Marco Alpozzi

Inter-Torino, gara tra due squadre che puntano in alto ma che hanno steccato la prima uscita in campionato la scorsa settimana

Inter-Torino è una delle gare più interessanti della giornata di campionato. Il ritorno di Mazzarri a San Siro, dove non ha brillato affatto ai tempi dei nerazzurri. Diversi gli spunti in merito alle formazioni che si affronteranno. Spalletti deve decidere se affidarsi a Nainggolan dal primo minuto di gioco, intanto schiera i croati in campo. Vrsaljko e Perisic si prendono le loro ‘logiche’ posizioni, ed anche Asamoah torna nel ruolo di terzino. Il ballottaggio Vecino-Gagliardini sembra vincerlo ancora l’uruguayano. Passando al Toro, ancora niente Zaza dal 1′ minuto, con Iago favorito al centro dell’attacco. Soriano prenderà il posto di Baselli acciaccato, mentre recuperano Izzo e De Silvestri. A sinistra spazio ad Ansaldi, out Berenguer, ecco le formazioni della gara.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Vrsaljko, Skriniar, De Vrij, Asamoah; Vecino, Brozovic; Politano, Lautaro Martinez, Perisic; Icardi. A disposizione: Padelli, Berni, D’Ambrosio, Miranda, Dalbert, Ranocchia, Nainggolan, Gagliardini, Borja Valero, Karamoh, Joao Mario, Candreva, Keita. Allenatore: Luciano Spalletti.

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Moretti; De Silvestri, Soriano, Rincon, Meité, Ansaldi; Iago Falqué, Belotti. A disposizione: Ichazo, Rosati, Bremer, Djidji, Lukic, Ola Aina, Berenguer, Edera, Ljajic, Zaza. Allenatore: Walter Mazzarri.