LaPresse/Reuters

Joachim Loew, Ct della Germania, ha parlato della grande delusione del Mondiale russo per la sua Nazionale, inizialmente data tra le favorite

Il Ct della Germania Joachim Loew, oggi ha ammesso i suoi errori di valutazione nella Coppa del Mondo durante la sua prima apparizione pubblica dopo la debacle della “Mannschaft” a Russia 2018. “Il mio più grande errore è stato quello di pensare che con il nostro stile dominante avremmo superato la fase a gironi”, ha ammesso ai giornalisti due mesi dopo che la sua selezione è stata inaspettatamente eliminata all’inizio del grande evento sportivo. “Quando si porta avanti questo tipo di gioco, tutte le condizioni devono essere adatte a far fronte a questo alto rischio, e queste condizioni non erano adatte a noi in quelle partite”, ha detto in una conferenza stampa a Monaco. “E’ stato quasi arrogante. Volevo prendere questo gioco e portarlo al top affinandolo ulteriormente. Avrei dovuto preparare la squadra come ho fatto nel 2014, quando ci fu un equilibrio tra fase offensiva e difensiva”, ha aggiunto. La Germania ha raggiunto la Coppa del Mondo in Russia come una delle favorite dopo il titolo vinto in Brasile nel 2014. Tuttavia, sono i tedeschi sono stati eliminati nella fase a gironi per la prima volta nella loro storia. Hanno perso 1-0 contro il Messico al debutto, hanno sconfitto la Svezia per 2-1 nella seconda giornata e sono caduti 2-0 contro la Corea del Sud nella partita finale.

Loew ha descritto oggi l’eliminazione della Coppa del Mondo come un “duro colpo”. Non c’è nulla da addolcire, ha detto il tecnico e ha aggiunto: “Siamo molto al di sotto delle nostre possibilità e giustamente paghiamo per questo”. I primi due o tre giorni dopo aver dovuto fare i bagagli per tornare in Germania sono stati contrassegnati da “frustrazione, depressione e molta rabbia”, ha detto. Nonostante l’eliminazione dolorosa, Loew è rimasto in carica e ora affronta la sfida di rinnovare la squadra. Il tecnico è apparso davanti alla stampa per presentare la sua analisi della Coppa del Mondo e presentare la lista dei convocati per le partite internazionali a Monaco il 6 settembre contro i campioni del mondo della Francia, nella nuova Nations League, e tre giorni dopo a Sinsheim, nel sud-ovest della Germania, in un’amichevole contro il Perù. (Spr/AdnKronos)