Photo4 / LaPresse

Il futuro pilota della Red Bull Gasly è stato uno dei protagonisti della conferenza stampa in quel di Spa, in vista del weekend di gara in Formula 1

Il giovane Pierre Gasly è pronto al salto dalla Toro Rosso alla Red Bull. La F1 si è spostata a Spa, per una gara che sarà condizionata inevitabilmente dalle voci di mercato, con tutti i tasselli che si stanno pian piano sistemando. Gasly è stato uno dei protagonisti della conferenza stampa odierna. “Si sono stato promosso dalla Red Bull, è fantastico. Incredibile che in poco tempo tutto possa cambiare in F1. Ricciardo ha sorpreso tutti ma io sono pronto, ci pensavo eccome quando ho saputo che il sedile si era liberato. Alla fine mi è stata data questa possibilità e sono entusiasta, passo importante della mia carriera, ma questa stagione non è ancora finita. La battaglia con Verstappen? E’ uno dei migliori, è un’opportunità stare al suo fianco, lo conosco da tanto ed abbiamo un grande rapporto. Imparerò molto nei primi mesi e poi sarò pronto per lottare con i migliori”. Sullo stato della F1 attuale, Gasly chiosa: “è vero non c’è competitività con le case più forti, bisogna far qualcosa per migliorare la situazione e rendere il tutto più incerto. La sfida per l’anno prossimo per me è proprio quella di lottare per il vertice alla Red Bull, una sfida che mi entusiasma. In F1 tutti vogliamo emergere e per farlo devo lottare con i migliori”.