lewis hamilton
Photo4/LaPresse

Hamilton dà ancora una volta i favori del pronostico alla Ferrari, le prove del venerdì tolgono certezze alla Mercedes?

F1, Hamilton e Bottas con le loro Mercedes sono stati tra i protagonisti di questo venerdì di prove libere in quel di Monza. Anche nel Gp d’Italia, a detta del pilota inglese, il gap in favore della Ferrari sembrerebbe esserci: “Ci siamo svegliati con una pioggia torrenziale che implicava che sarebbe stata una prima sessione meno impegnativa del normale – ha dichiarato Hamilton -. Abbiamo fatto alcuni giri, ma poi è stato come avere un giorno in ufficio quando non hai molto lavoro da fare e ho pure fatto un sonnellino in macchina! Poi nel pomeriggio abbiamo fatto molti giri sull’asciutto e visto, come a Spa, che c’è un piccolo gap con la Ferrari, sia sul giro, sia sul passo. Abbiamo lavorato bene e a fondo, ma la Ferrari è stata un po’ più veloce. Abbiamo delle aree dove possiamo vedere i nostri deficit e spero che potremo fare un piccolo passo avanti per le qualifiche”.

bottas
Photo4/LaPresse

Bottas ammette le proprie difficoltà, dovute anche al meteo avverso: “Sul bagnato, in condizioni che a Monza non sono mai facili perché è difficile trovare i giusti punti di frenata, sembravamo competitivi rispetto alle altre macchine, poi nel pomeriggio per fortuna era asciutto e abbiamo potuto fare dei long run particolarmente importanti perché la gara dovrebbe essere secca. Come previsto, la Ferrari è parsa molto veloce sull’asciutto, ma noi abbiamo ancora alcune cose che possiamo migliorare per le qualifiche anche se non sarà facile. Rispetto a Spa, l’auto è apparsa migliore nelle curve lente ed è un buon passo nella giusta direzione”, riporta la rosea.