marko
Photo4 / LaPresse

Daniel Ricciardo dice addio alla Red Bull, il commento di Helmut Marko sull’accordo saltato tra il team inglese ed il pilota australiano

Dopo 26 giorni di vacanza il campionato mondiale di Formula Uno torna in pista per il Gp del Belgio con tante novità. Daniel Ricciardo ha deciso di dire addio alla Red Bull, con una decisione improvvisa quanto repentina. A commentare l’addio del pilota australiano al team inglese Helmut Marko. Il consulente di fiducia di Dietrich Mateschitz ha dichiarato ai microfoni di Sky F1: “è stata una sorpresa, pensavano di avere un accordo. Abbiamo reagito sostituendolo subito con Gasly, che aveva fatto un gran lavoro in Ungheria e questo ha aiutato il nostro lavoro. Prima dell’Ungheria c’era un accordo, per noi era fatta. Credo che semplicemente abbia sentito di aver bisogno di un cambiamento, succede quando c’è un matrimonio e poi cambi idea”.  

Non ho mai parlato con Alonso o Flavio Briatore – ha poi detto Marko sulle dichiarazioni del pilota spagnolo che ieri ha ammesso di essere stato contattato per sostituire Ricciardonon so come gli sia venuta in mente quest’idea”. Sulla coppia di piloti che la Red Bull avrà nella prossima stagione, l’esperto di F1 ha riferito: “dal punto di vista dell’età sono giovani, ma Max Verstappen è già al terzo o quarto anno. Pierre Gasly è al secondo invece. Sarà una buona condizione per lottare per il mondiale”. Infine Helmut Marko disquisisce sui piloti ‘mancanti’ alla Toro Rosso: “abbiamo due posti da assegnare, appena sapremo qualcosa lo comunicheremo, forse abbiamo qualche pilota in mente ma non posso dirlo”.