LaPresse/PA

La stella paralimpica australiana, Dylan Alcott, ha esaltato il carattere di Kyrgios, definendolo una persona d’oro: in quanto a talento invece, Nick sarebbe anche superiore a Federer

Bad boy davanti alle telecamere, a volte un po’ svogliato nel modo di giocare, ma chi lo conosce bene non può che tessere le sue doti, personali e tennistiche. Di chi stiamo parlando? Di Nick Kyrgios ovviamente, uno dei principali talenti del futuro, ma un’attuale testa matta come poche nel circuito. La star del tennis paralimpico australiano, Dylan Alcott, ha svelato un lato particolarmente buono del carattere di Kyrgios, che non viene mostrato alle telecamere, esaltando poi anche il suo talento sportivo ai microfoni di Sport Sunday: “mi piace Nick, ci troviamo molto bene insieme. Sul serio, lo dico ogni volta che mi viene chiesto, a porte chiuse è un ragazzo incredibile, Ad esempio, durante i tornei, se ci sono bambini sui campi, lascia gli allenamenti e gioca con loro. Ovviamente ha la lingua lunga. È stato parecchio interessante vederlo andare dall’arbitro a Cincinnati dicendo che non piace a nessuno. È il tennista più talentuoso al mondo. Semplicemente meglio di Federer. È incredibile quanto sia bravo”.