LaPresse/AFP

Lucas Barrón, affetto dalla sindrome di Down, sarà il primo partecipante con questo handicap a prendere parte alla Dakar

L’edizione 2019 della Dakar potrebbe essere la prima ad ospitare tra i suoi protagonisti anche un ragazzo con la sindrome di down. Stiamo parlando di Lucas Barròn, giovane peruviano che potrebbe partecipare al rally più famoso del mondo in compagnia del padre. Dopo i test di settembre nella Inca Challenge, la Dakar sarà il passo successivo per Lucas, che potrebbe realizzare il sogno di una vita.

Sono Lucas, ho 24 anni e sindrome di Down, molte persone pensano che ai ragazzi come me le porte siano chiuse, ma fortunatamente sono sempre stato in grado di aprirle e oggi sto affrontando la più grande: la sfida di correre la Dakar con mio padre”: ha detto durante una sua presentazione il coraggioso ragazzo.