dele alli esultanza
Instagram @lord_dele

Dele Alli e la sua esultanza diventata virale: ecco spiegato il profondo significato del gesto del trequartista del Tottenham

Nella prima giornata di Premier League, durante il match tra il Tottenham e il Newcastle, Dele Alli è andato in gol. Il calciatore inglese si è perciò cimentato nella sua ormai famosissima esultanza  del ‘monocolo’. Il gesto ‘misterioso’ dell’attaccante,  è imitato sui social in una challenge virale ed attira anche la curiosità dei tifosi. L’origine dell’esultanza di Dele Alli fino ad oggi  aveva una natura misteriosa e aveva lasciato spazio a varie congetture ora rivelatesi del tutto infondate (come quella legata al mondo del porno, vedi qui).

A chiarire il significato del gesto fatto da Dele Alli durante le sue esultanze ci ha pensato su Twitter Felix Orode. Il centrocampista nigeriano del San Lorenzo, condivide con il trequartista del Tottenham le origini africane e spiega: “si dice che il famoso festeggiamento di Dele Alli, molto popolare per essere diventato un challenge, abbia un significato abbastanza grande e importante. Il giocatore, naturalizzato inglese, ha origini nigeriane e in Nigeria si commettono fatti atroci per l’ordine militare che governa nel Paese. Tra i castighi militari più comuni che si impongono ai civili c’è la tortura e tra le più popolari c’è l’estirpazione degli occhi. Lo fanno a uomini, donne e bambini che si mettono dove non compete loro. I civili che sono arrestati dai militari e riescono ad uscire con i propri occhi intatti, fanno questo segno per mostrare di stare bene, di essere sopravvissuti senza conseguenza. Per questo Dele Alli vuole mostrare appoggio alla sua gente con questo simbolo, perché così non dimentichiamo le cose che accadono nel resto del mondo”.