LaPresse- Valerio Andreani

Il club blucerchiato va a caccia di un attaccante dal profilo internazionale, contatti con lo Zenit per Driussi ma la trattativa è complicata

La Sampdoria continua a monitorare il mercato per individuare un attaccante che possa alzare il livello della rosa. Il nome nuovo è quello di  Sebastian Driussi, attaccante classe 1996 dello Zenit San Pietroburgo. Un affare che, tuttavia, si prospetta alquanto complicato viste le richieste del club russo, che vuole un trasferimento a titolo definitivo e non il prestito con diritto offerto dalla Sampdoria.

Le prossime ore saranno decisive, ma le parti restano al momento distanti dalla definizione dell’operazione. Intanto, i doriani continuano a seguire Dimitri Oberlin, calciatore svizzero-camerunese classe ’97 capace di segnare già 4 gol su 8 partite giocate in Champions.