Burdisso
LaPresse/Fabio Ferrari

Burdisso è svincolato dopo l’esperienza al Torino, adesso ha offerte in Serie A ed è pronto a ripartire da una nuova squadra

Burdisso è pronto a tornare in Serie A, nonostante qualche rifiuto in questa fase di calciomercato. Parlando a Tuttosport il centrale ha svelato: “Mi alleno tutti i giorni, da più di un mese. Vivo ancora a Torino vi garantisco che ho una buona forma. Ho 37 anni, ma la mia vera età sportiva è 32. L’ho dimostrato anche in granata. Voglio ancora giocare, perché sto bene e sono pieno di motivazioni. Mi hanno cercato alcune piccole squadre della Serie A e ho ringraziato, ma ho detto no, perché a me giocare per giocare non basta. Devo provare grandi stimoli, inseguire obiettivi importanti. Adesso ci sono dei discorsi avviati con 2 o 3 società di Serie A di medio-alto livello. Vediamo. Ringrazio Cairo e Petrachi per l’occasione che mi hanno dato, ma ora sono già proiettato sulla prossima avventura. Col Torino ci sono mancati quei 6 o 7 punti che avrebbero fatto la differenza nella corsa all’Europa”. Dunque, diversi no estivi per Burdisso, ma adesso ci sono 2-3 club sulle sue tracce. Si tratta della Fiorentina, che potrebbe allungare il reparto di centrali difensivi con un uomo d’esperienza, il Sassuolo di De Zerbi ed infine anche l’Udinese ha sondato il terreno.