Barcellona vs Real Madrid
AFP/LaPresse

Liga sul piede di guerra dopo le novità proposte dal presidente Tebas, novità che non vanno affatto giù ai calciatori

La Liga è appena iniziata, ma già è nel caos. Dalla riunione dei capitani dei club è venuta fuori l’ipotesi di uno sciopero dopo le idee presentate da Tebas per la prossima Liga spagnola. “I giocatori non vogliono andare a giocare negli Stati Uniti”. David Aganzo, presidente dell’Associazione dei calciatori spagnoli (AFE), ha risposto a Tebas, il quale vuole portare alcune gare della Liga oltre Oceano, situazione che ai calciatori non piace affatto. “Cercheremo di evitare lo sciopero in ogni modo, ma se necessario siamo pronti ad andare fino in fondo”, ha dichiarato Aganzo promettendo battaglia.