Atletica, terribile incidente in Kenya: muore il campione del mondo dei 400 ostacoli di Pechino 2015

SportFair

Nicholas Bett ha perso il controllo della sua auto finendo in un fosso, per lui non c’è stato nulla da fare: la Federazione keniana ha confermato il decesso

L’atleta keniano Nicholas Bett, campione del mondo dei 400 metri ostacoli a Pechino nel 2015, è morto a 28 anni in un incidente stradale avvenuto all’alba di oggi. La notizia è stata confermata dalla sua famiglia e dalla federazione keniana di atletica.

Secondo quanto ricostruito dalla stampa locale l’atleta, che era appena tornato dai campionati africani in Nigeria, si stava dirigendo in una località a ovest del paese per allenarsi quando è avvenuto l’incidente. Bett stava percorrendo la strada che collega Eldoret a Kapsabet quando, passando su un dosso, ha perso il controllo della sua macchina. L’auto è finita in un fosso e per l’atleta non c’è stato nulla da fare.