Nouri
LaPresse/EXPA

Nouri mostra leggeri segni di miglioramento dopo l’arresto cardiaco subito durante un match disputato con l’Ajax circa un anno fa

Il giocatore dell’Ajax Abdelhak Nouri, a poco più di un anno dal malore che lo colse in campo durante un’ amichevole tra Ajax e Werder Brema, provocandone lo stato di coma, mostra alcuni lievi segni di miglioramento. Lo ha detto suo fratello in una recente intervista. Nouri, 21 anni, ha subito danni cerebrali gravi e permanenti a causa di un arresto cardiaco subito nel luglio dello scorso anno in una partita di preseason contro il Werder Brema in Austria. In un’intervista con l’emmittente olandese NOS, suo fratello Abderrahim Nouri ha detto che il giocatore è migliorato negli ultimi tempi. Inoltre, ha affermato che la sua famiglia non perde la speranza che si riprenderà completamente, anche se le sue possibilità di recupero sono considerate quasi nulle. Il fratello del giocatore ha detto che da alcuni mesi possono comunicare con lui attraverso il movimento della bocca e le sopracciglia. Al momento non ci sono dichiarazioni da parte dei medici sull’argomento né da parte del club. (Red-Spr/AdnKronos)