Tour de France, ecco la nuova classifica generale: tutto riaperto per il podio, Froome rischia di finire out. Ma che rammarico per Nibali!

SportFair

Tour de France, ecco la nuova classifica generale: Froome rischia di finire fuori dal podio per la prima volta negli ultimi nove anni

A 4 giorni dalla fine del Tour de France 2018, con due tappe per velocisti (Giovedì e Domenica), una cronometro insolita (31km con tanti sali-scendi) Sabato e un’ultima tappa di montagna Venerdì sui Pirenei, la vittoria del Tour de France sembra blindata per il britannico del Team Sky Geraint Thomas, che fino a quest’anno non si era mai piazzato meglio che 15° in una classifica generale di un grande Giro. Evidentemente il Giro d’Italia nelle gambe di Dumoulin e Froome, secondo e terzo in classifica generale, si fa sentire eccome. Ecco perchè Roglic e Quintana, quarto e quinto, adesso possono sperare anche nel podio. La lotta, infatti, è tutta riaperta con lo sloveno Roglic ad appena 16” da Froome e Quintana quinto con 59” di ritardo dal vincitore del Giro d’Italia 2018. Sarebbe la prima volta di Froome fuori dal podio di una grande corsa a tappe dal lontanissimo 2009, quando era un ragazzino esordiente tra i professionisti. E il bis Giro-Tour centrato per l’ultima volta da Marco Pantani nel 1998 rimarrebbe incontrastato.

Ecco la nuova classifica generale:

  1. Geraint Thomas
  2. Tom Dumoulin a 1′ e 59”
  3. Chris Froome a 2′ e 31”
  4. Primoz Roglic a 2′ e 47”
  5. Nairo Quintana a 3′ e 30”
  6. Steven Kruijswijk a 4′ e 19”
  7. Mikel Landa a 4′ e 34”
  8. Romain Bardet a 5′ e 13”
  9. Daniel Martin a 6′ e 33”
  10. Jakob Fuglsang a 9′ e 31”
  11. Alejandro Valverde a 11′ e 25”
  12. Ilnur Zakarin a 11′ e 31”
  13. Bob Jungels a 14′ e 20”
  14. Pierre Latour a 16′ e 03”
  15. Guillame Martin a 22′ e 30”
  16. Egan Bernal a 24′ e 34”
  17. Warren Barguil a 26′ e 54”
  18. Bauke Mollema a 27′ e 22”
  19. Tanel Kangert a 27′ e 35”
  20. Damiano Caruso a 32′ e 26”
  21. Domenico Pozzovivo a 33′ e 11”
  22. Greg Van Avermaet a 33′ e 47”
  23. Rafal Majka a 35′ e 08”
  24. Mikel Nieve a 36′ e 13”
  25. Jon Izaguirre a 37′ e 24”
  26. Simon Geschke a 41′ e 04”
  27. Liliane Calmejane a 43′ e 03”
  28. Gorka Izaguirre a 43′ e 14”
  29. Adam Yates a 44′ e 05”
  30. Pierre Rolland a 45′ e 47”
vincenzo nibali
AFP/LaPresse

Certamente cresce il rammarico per l’assenza di Vincenzo Nibali, costretto al ritiro dopo la caduta a 4km dal traguardo dell’Alpe d’Huez: su questo percorso avrebbe dato grande spettacolo, lui che aveva puntato tutto sul Tour saltando il Giro. Il suo Team Bahrain-Merida sta continuando a dimostrare la propria forza, con Pozzovivo 21° in classifica generale, i due fratelli Izaguirre 25° e 28° e l’eterno Franco Pellizotti 51°. La squadra è seconda nella classifica dei Team dietro la Movistar, nonostante l’assenza dello Squalo. Con Vincenzo sarebbe stato tutto un altro Tour…