Tite
Lapresse

Tite potrebbe restare sulla panchina del Brasile anche dopo la sconfitta contro il Belgio ai quarti di finale del Mondiale russo

I giocatori brasiliani hanno appoggiato la decisione della loro federazione di offrire all’allenatore Tite un nuovo contratto dopo che la squadra è stata eliminata dalla Coppa del Mondo in Russia nei quarti di finale. “Ha fatto un lavoro incredibile”, ha detto il difensore Miranda. “Ha avuto una buona Coppa del Mondo con noi e non possiamo giudicare il lavoro di un allenatore in una partita, penso che dovrebbe rimanere, così la Selecao sarebbe sulla strada giusta”. I media brasiliani hanno riferito domenica che Tite, 57 anni, aveva l’intenzione di accettare un nuovo contratto quadriennale da parte dell’associazione (CBF). Il suo accordo attuale sta per scadere e se accettasse il nuovo contratto, sarebbe solo il terzo allenatore dopo Mario Zagallo e Tele Santana a guidare il Brasile in due Coppa del Mondo. “Sono sempre favorevole a concedere tempo di allenatore, soprattutto con la Selecao”, ha dichiarato Renato Augusto, che ha segnato il gol del Brasile nella sconfitta per 2-1 contro il Belgio, che ha concluso la loro permanenza in Russia. “Lui e il suo team hanno fatto un ottimo lavoro e dovrebbero continuare”. Tite ha lasciato il suo futuro aperto nell’immediato dopo partita con il Belgio. E’ stata solo la seconda sconfitta nelle sue 26 partite con la nazionale verdeoro, con 20 vittorie da quando è subentrato nel 2016 in seguito al Copa America Centenario. “Alla Coppa del Mondo sei sempre in dubbio se non vinci”, ha detto l’attaccante Gabriel Jesus. “Ma sappiamo tutti l’importanza di Tite e di come ha rivoluzionato il nostro calcio. E secondo me, così come il parere dei fan, Tite deve restare”. (Red-Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE