Simulatori di Guida Professionale: un’esperienza sempre più realistica ed imperdibile [FOTO]

/

I Simulatori di Guida Professionale vantano un incredibile successo ad eventi come il Motorshow di Bologna ed Salone di Ginevra, a cui si aggiungono i pareri entusiasti di persone del calibro di Guido Meda e del pilota Davide Valsecchi

Sedersi a bordo di una monoposto F1 o di una vettura da Rally senza essere piloti professionisti è un sogno condiviso da molti appassionati. Eppure qualcuno ha trovato il modo di sfogare questo sogno irrealizzabile in una bellissima esperienza, grazie ai simulatori di guida professionale.

Simulatori di guida, cioè dei videogiochi per Pc? Assolutamente no: parliamo di simulatori professionali, realizzati con test ingegneristici e provati da piloti professionisti, in grado di ricreare fedelmente le dinamiche di movimento delle vetture. Sì, parliamo di simulatori dinamici, che si muovono in base alla velocità, alle sterzate, alle vibrazioni della guida reale, che ti fanno sentire i brividi della guida su strada, ma in tutta sicurezza!

E nel caso di Fbrand, prima società di noleggio simulatori per eventi aziendali e intrattenimento, parliamo anche di elevata tecnologia Made in Italy e di servizi di qualità apprezzati anche da numerose aziende I simulatori di guida professionali promossi da Fbrand sono stati protagonisti negli stand di Sky Sport al Motorshow Bologna (dove è stato provato anche dal commentatore Sky Guido Meda e dall’ex pilota e conduttore tv Davide Valsecchi) e di Petronas al Motorshow di Ginevra, ma anche in vari centri commerciali d’Italia per l’inaugurazione del Campionato Mondiale F1.

Gli eventi organizzati con i simulatori F1, Rally, Moto e persino Camion sono tantissimi e ad essere letteralmente “stregati” non sono solo i più giovani, ma anche gli adulti e le aziende che hanno finalmente trovato un modo per rendere i propri eventi meno noiosi e per strappare clienti agli stand dei competitor durante le proprie fiere.