Atletica – Mario Lambrughi dice addio agli Europei: l’azzurro non partirà per Berlino

SportFair

Il capolista nazionale stagionale dei 400hs, Mario Lambrughi, non è in perfette condizioni e non partirà con la squadra azzurra per Berlino

Un azzurro in meno a Berlino. E’ lo specialista dei 400hs Mario Lambrughi che, dopo gli ultimi test di allenamento, ha deciso d’intesa con la Direzione Tecnica federale, il suo coach Simone Vimercati e la società di appartenenza, di non prendere parte ai prossimi Campionati Europei di Berlino (6-12 agosto). Il 26enne lombardo dell’Atletica Riccardi Milano era stato autore di una brillante prova lo scorso 13 maggio a Rieti dove con 48.99 si era proiettato al quarto posto delle liste italiane alltime. Poi l’infortunio il 31 maggio in occasione del Golden Gala Pietro Mennea a Roma. Uno stop che purtroppo ha comportato un ritardo di preparazione che non gli permette di presentarsi nella migliore condizione alla rassegna continentale in Germania. Alla luce di questa defezione, l’Italia Team per Berlino passa da 92 a 91 azzurri, di cui 51 uomini e 40 donne.