Università: Garante, informazione carente su scioperi, dare massima diffusione

Roma, 1 giu. (AdnKronos) – Il Garante per gli scioperi, Giuseppe Santoro Passarelli, chiede agli atenei di fronte “ad una carenza di informazioni” circa l’astensione dallo svolgimento degli esami di profitto nella sessione estiva dell’Anno accademico 2017-2018 e, più precisamente, nel periodo compreso tra il 1 giugno ed il 31 luglio 2018 di “dare massima diffusione della notizia”. Lo chiede il Garante per gli scioperi che ha inviato una comunicazione al ministero dell’Istruzione e alle Università italiane, con riferimento agli scioperi.
“Comunico che la Commissione, nella seduta del 31 maggio 2018, con riferimento allo sciopero in oggetto, preso atto delle numerose segnalazioni in merito alla carenza di informazioni sul medesimo, e considerati la delicatezza del servizio coinvolto e il rapporto di particolare e assidua vicinanza esistente fra studenti e Università – si legge nella comunicazione inviata-, ha deliberato di invitare i singoli Atenei a dare la massima diffusione della notizia relativa a tale astensione e delle sue modalità attuative, con particolare riferimento all’erogazione delle prestazioni indispensabili, mediante l’utilizzo di tutti gli strumenti informatici a disposizione (home page sito internet Università, posta elettronica e intranet)”.