Salute: arti marziali contro patologie infantili, ‘Rabbi G’ in Italia (2)

(AdnKronos) – Elimelech Goldberg è professore al dipartimento di pediatria della Wayne State University School of Medicine di Detroit, cintura nera nell’arte marziale coreana Choi Kwang Do e rabbino emerito alla Young Israel di Southfield (Michigan) dove ha servito per circa 20 anni. Ha perso una figlia di 2 anni a causa della leucemia e proprio in seguito a questo immenso dolore e nella ricerca di azioni concrete per aiutare chi sta soffrendo, intuisce il potenziale enorme che i principi più alti e profondi delle arti marziali potrebbero avere sui bambini e le famiglie che stanno sperimentando lo stesso dolore della sua famiglia.
Per questo nel 1999 fonda l’associazione KKC, che ha diffuso le arti marziali a più di 2500 bambini in Michigan, California, Florida e New York. Fuori dagli Usa Kids Kicking Cancer è attiva a Windsor & London, Ontario, in Israele e in Italia, primo Paese in Europa, nelle città di Roma, Milano, Napoli, Torino, Firenze, Bari, Palermo, Rimini, Parma, Pavia, Bergamo e Brescia.