Rugby, l’Italia si prepara al primo test match con il Giappone in programma il 9 giugno

Dopo la vittoria di ieri a Nagano contro Yamaha Jubilo, l’Italia si è spostata a Oita dove il 9 giugno affronteranno il Giappone nel primo test match

La Nazionale Italiana Rugby saluta Sugadaira, dove gli Azzurri si sono allenati nella loro prima settimana giapponese e dove torneranno tra poco piú di un anno, in vista del debutto nella Rugby World Cup. Dopo la vittoria di ieri a Nagano contro Yamaha Jubilo Ghiraldini e compagni hanno raggiunto Tokyo con il celebre Shinkansen (treno-pallottola) e da lí sono volati a Oita, nell’isola meridionale di Kyushu: nella localitá termale nipponica, sabato 9 giugno, l’Italia tornerà in campo per il primo dei due test-match contro il Giappone.

Per il tallonatore e capitano azzurro, ieri in campo nel primo quarto di gara a Nagano prima di lasciare spazio a Bigi prima e, nel finale di gara, a Zani, il viaggio in treno verso la capitale giapponese ha rappresentato l’occasione per analizzare la prestazione dei suoi e la prima settimana dell’ultimo tour estivo prima della Rugby World Cup 2019: “E’ stata una partita positiva sotto il profilo del risultato – spiega Ghiraldini – e importante per iniziare questo tour con il piede giusto. Non era facile per tutta una serie di motivi, in primis per le condizioni meteo che ci trovavamo ad affrontare: dobbiamo ancora analizzare l’incontro, e sicuramente ci saranno molte cose da migliorare, ma era una buona opportunità per lo staff per vedere in campo tutti i convocati e ci sono state alcune buone indicazioniCerto non era un test-match, ma Yamaha Jubilo ha affrontato la gara con grande intensità, dimostrando specialmente nel primo tempo grande fisicità e velocità. La partita di Nagano è stata un’opportunità non trascurabile in vista dei due test-match contro il Giappone che ci attendono” ha concluso l’avanti padovano.

Da domani, insieme agli altri trenta atleti convocati da O’Shea per il tour, Ghiraldini sarà in campo a Oita per iniziare la settimana di preparazione al test-match di Oita contro i Brave Blossoms. Giovedì è previsto l’annuncio della formazione titolare.