Rugby a 7, il Benetton non lascia scampo agli avversari: i biancoverdi vincono l’Automaster Rovigo Festival

Il Benetton vince l’Automaster Rovigo Rugby Festival, torneo svoltosi nella giornata di oggi a Rovigo: battuta in finale la Nazionale Italiana Seven

Si è svolto questa mattina a Rovigo l’Automaster Rovigo Rugby Festival, torneo internazionale di Rugby a 7 che ha coinvolto, oltre ad una selezione dei Leoni biancoverdi, anche Nazionale Italiana Seven, la Nazionale Inglese, la Nazionale Spagnola, la Nazionale Svedese, i Dogi, il Rugby Rovigo Delta, Seven Sirs e Seven Seas. Il Benetton Rugby era composto da: Giorgio Bronzini, Tommaso Iannone, Marco Lazzaroni, Engjel Makelara, Nicola Quaglio, Alberto Sgarbi, Luca Sperandio, Iliesa Ratuva insieme ad alcuni atleti dell’U18 biancoverde: Tommaso Menegaldo, Mattia Pastrello, Leonardo Poletto e Matteo Spreafichi.

Delle ottime prestazioni permettono ai Leoni di superare a punteggio pieno la fase a gironi, battendo prima la Nazionale Svedese 22 a 12 (mete di Giorgio Bronzini (2), Luca Sperandio, Iannone, ndr) e successivamente i Seven Seas 32 a 14 (mete di Luca Sperandio, Mattia Pastrello (2), Matteo Spreafichi, Alberto Sgarbi, Tommaso Menegaldo). I doppi successi consentono ai Leoni di accedere alla semifinale ed affrontare la nazionale inglese, così grazie alle due mete di Giorgio Bronzini e a quella di Iliesa Ratuva, i biancoverdi conquistano la vittoria per 19 a 14 e volano alla finale dell’Automaster Rovigo Rugby Festival.

E’ la Nazionale Italiana Seven l’avversario dell’ultima gara, match fisico con due squadre che vogliono a tutti i costi portare a casa il trofeo. Alla fine dei 14 minuti sono i Leoni biancoverdi ad aggiudicarsi la gara 5 a 0, la meta è opera della giovane ala Luca Sperandio.