MotoGp, la Suzuki completa la line-up per il 2019: Joan Mir è ufficialmente il sostituto di Iannone

Foto Alessandro La Rocca/LaPresse

Dopo l’addio di Iannone, la Suzuki ha ufficializzato l’ingaggio per le prossime due stagioni di Joan Mir, impegnato quest’anno in Moto2 con la Kalex

Finita l’era di Andrea Iannone, la Suzuki riparte da Joan Mir. E’ ufficiale l’accordo tra la Casa di Hamamatsu e il pilota spagnolo, impegnato quest’anno in Moto2 con la Kalex.

Contratto di due anni per il rider di Palma di Maiorca, come riporta la nota ufficiale pubblicata sul sito del team: “siamo felici di poter comunicare di aver raggiunto l’accordo biennale con Joan Mir, che ha già dimostrato di avere grandi qualità e di essere competitivo sia in Moto3 sia in Moto2“. Per Mir sarà il debutto in MotoGP, avendo preso parte al campionato di Moto3 dal 2015 al 2017, vincendo il Mondiale l’anno scorso con una gara d’anticipo, per poi firmare con la Kalex per questa stagione. Due i podi conquistati quest’anno, sia in Francia che in Italia, piazzamente che gli valgono al momento il quinto posto in classifica con 47 punti di distacco da Bagnaia.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (30207 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery