MotoGp – Che sorpresa ai box Ducati, Pirro torna al Mugello col sorriso: “sono diventato più famoso per la caduta che non per tutto il resto”

Michele Pirro ai box Ducati per assistere al Gp d’Italia dal vivo: dopo la dimissione dall’ospedale di Firenze il ducatista è subito tornato sulla pista del Mugello

Tutto pronto al Mugello per il Gp d’Italia. Le frecce tricolore hanno sfrecciato sulla pista italiana, mentre risuonavano le note dell’Inno di Mameli. Assente in pista il terzo pilota Ducati Michele Pirro: il collaudatore del team di Borgo Panigale è stato protagonista di un terribile volo durante le Fp2 che gli impedisce di poter correre oggi al Mugello.

Dimesso dall’ospedale di Firenze, però, il ducatista è voluto subito tornare ai suoi box, per assistere dal vivo a quella che si prospetta una gara spettacolare: “era meglio se non succedeva anche perché avevamo dimostrato di esserci: il dispiacere maggiore è di non poter lottare contro i migliori. Però sono stato fortunato. Ho chiesto subito se potevo correre e provare a stare in sella, ma per le condizioni che ho non me lo hanno consentito. Sono volato a oltre 270 k/h e ci sono prassi da rispettare, poi il trauma cranico sconsiglia per una settimana di guidare. Mi è andata bene, alla fine sono diventato più famoso per questa caduta che non per tutto il resto che ho fatto…“, ha affermato Pirro ai microfoni Sky.