Macché Mugiallo, chiamatelo Mu…rosso: doppietta Ducati nel Gp d’Italia, Lorenzo beffa Dovi e Rossi

Il Mugello si tinge di rosso: doppietta Ducati al Gp d’Italia, Lorenzo trova la sua prima vittoria in rosso, sul podio anche Dovizioso e Rossi

Uno scenario da brividi: frecce tricolore in cielo e Inno di Mameli a pochi minuti dalla partenza del Gp d’Italia. Con Valentino Rossi in pole position al Mugello tutto ha avuto un sapore diverso, speciale. Il Dottore però, una volta spenti i semafori, che hanno dato il via ufficialmente alla gara italiana, è stato superato da Jorge Lorenzo, per poi fare i conti anche con gli altri tosti avversari. A lasciare tutti senza parole è stata la clamorosa caduta di Marc Marquez in curva 10 a 19 giri dal termine della corsa. Una notizia positiva per tutti i piloti che in classifica generale puntano ad accorciare le distanze dal campione del mondo in carica.

Valentino Rossi dovizioso
AFP PHOTO / Juan MABROMATA

Approfittando della caduta del rivale, Dovizioso ha deciso di dire la sua in questo speciale Gp di casa, portandosi alle spalle del suo compagno di squadra, in seconda posizione. La bagarre è tutta dietro: Rossi, Petrucci e le Suzuki di Rins e Iannone hanno regalato spettacolo puro, alla fine, a spuntarla per il terzo gradino del podio è Valentino Rossi . L’Italia è comunque in festa: Jorge Lorenzo vince al Mugello, trovando la sua prima vittoria con la Ducati proprio a casa del suo team e quando ormai il rapporto con la squadra sembra destinato a terminare. Il Mugello si tinge di rosso con una splendida doppietta Ducati: Dovizioso conquista un importante secondo posto, alle spalle del compagno. Chiude il podio invece Valentino Rossi, che sul finale ha provato a superare Dovizioso che ha avuto un calo improvviso. Si deve accontentare del quarto posto infine Andrea Iannone, settimo invece Danilo Petrucci.