Lavoro: nominati i 25 nuovi Cavalieri, da Starace a Andrea Illy /scheda (7)

(AdnKronos) – MARCO PALMIERI: 1965 – Bologna – Industria / Borse, pelletteria, selleria. è presidente ed ad di Piquadro Spa, azienda che fonda nel 1987 a Riola di Vergato, per produzioni conto terzi. Dal 1997 produce in proprio con il marchio Piquadro, marchio italiano di prodotti di pelletteria dal design innovativo e dall’alto contenuto tecnologico con un posizionamento ben definito. Piquadro vende i suoi prodotti (borse, valige, accessori) in oltre 50 paesi nel mondo attraverso una rete distributiva di 1.500 punti vendita che includono 101 boutique a insegna Piquadro di cui 40 all’estero. Nel 2006 ha realizzato un avveniristico stabilimento da cui viene assicurata la logistica per tutta Europa e un altro stabilimento in Cina. Nel 2016 acquisisce lo storico marchio fiorentino The Bridge che da più di 50 anni rappresenta la tradizione pellettiera toscana. I dipendenti sono passati dai 241 del 2013 agli attuali 374 in Italia e 761 a livello globale. Collabora attivamente con numerose scuole di design.
FRANCESCO PASSADORE: 1960 – Genova – Credito / Banche. E’ ad di Banca Passadore & C. Fondata dal bisnonno nel 1888, continua ad essere una banca privata e di famiglia. Dopo una breve esperienza in Jp Morgan Chase a New York, riveste ruoli di crescente responsabilità nell’istituto di credito fino a diventare nel 2005 direttore generale. Sotto la sua guida l’istituto ha sviluppato l’ingegnerizzazione dei processi informatici e gestito la conversione all’euro di tutte le procedure informatico – organizzative. L’istituto è presente sul territorio nazionale con 22 filiali in 7 regioni e 16 città. La raccolta diretta alla fine del 2017 ha raggiunto 2 miliardi e 578 milioni di euro. Occupa 400 addetti.
PIERANTONIO RIELLO: 1959 – Padova – Industria / Gruppi statici di continuità. E’ presidente di Riello Elettronica Spa. L’azienda, nata come realtà produttrice di alimentatori per applicazioni informatiche, è oggi leader in Italia e tra i primi cinque operatori a livello mondiale nella produzione di gruppi statici di continuità (UPS). Sotto la sua guida vengono introdotte innovazioni di prodotto e avviate acquisizioni che ne accrescono la competitività sui mercati internazionali. Nel 2000 attraverso la costituzione del Polo della Domotica il gruppo estende la sua presenza nei settori dell’automazione e della sicurezza domestica e industriale. è presente in 80 paesi con un export superiore all’80% e opera attraverso 2 centri di ricerca e 8 stabilimenti produttivi. Occupa 1.000 dipendenti.